Come ammalarsi

image

Se il Ki agisse soltanto in maniera positiva, vivremmo in un mondo molto diverso; dal momento che esso è influenzato dalla mente, però, gli esiti possono essere sia positivi che negativi, a seconda del pensiero o dell’intenzione che lo dirige.
Il Ki diretto dalla mente è responsabile della buona come della cattiva salute.
E' quello positivo, creato e guidato dalla mente subconscia, che rafforza tutti gli organi del corpo e li mantiene sani; ma la mente subconscia può anche ospitare pensieri negativi, e quando questi riguardano se stessi, influenzano il Ki personale in maniera dannosa.
Il Ki diretto negativamente si svilupperà intorno agli organi, nei chakra e nell’aura, rallentando le normali attività del corpo e finendo per causare malattie; questo genere di Ki è il responsabile di disturbi e infermità, e i guaritori riescono spesso a vederlo all’interno del corpo o intorno ad esso sotto forma di macchie od ombre scure che ostacolano il flusso di Ki sano.
Annullando il Ki negativo, quello positivo potrà tornare a fluire, restituendo la salute al corpo.
Il Ki negativo può avere una carica di energia molto elementare ed essere perciò facilmente eliminabile, oppure possedere una carica più potente e di struttura più sofisticata che ne rende problematica la rimozione.
Può ingannare e comportarsi come se fosse benefico, mentre ha un’intenzione di fondo negativa, o può nascondersi e diventare difficilmente individuabile.
Tutto dipende dai pensieri che sono serviti a crearlo, provenienti dalla mente subconscia della persona, oppure dalla mente conscia, che si combina con il Ki e agisce per influire sul funzionamento del corpo, sulle emozioni e sulla mente stessa.

 

Da ciò si capisce l’importanza di sviluppare un’ autoimmagine positiva e sgomberare la mente da tutti i pensieri e sentimenti negativi.
Nel corso dell’esistenza, siamo esposti a milioni di pensieri e sentimenti altrui che agiscono sulla mente in diversi gradi, a seconda della nostra ricettività. Da giovani, siamo come un libro aperto, e ci è difficile decidere quali pensieri e sentimenti accettare e quali respingere.
Negli anni della formazione, si creano le basi della nostra personalità, e sono i genitori a influire maggiormente su di noi; veniamo anche plasmati dalla televisione, dagli insegnanti e da varie esperienze. Tali concetti iniziali finiscono per consolidarsi nella mente subconscia, che, a sua volta, forma una struttura di Ki positivo e negativo nell’aura, nei chakra e nel corpo, con dirette conseguenze sulla salute e su tutto ciò che facciamo e sperimentiamo.
Inoltre, può accadere che altri inseriscano Ki negativo nel nostro campo energetico, e che magari lo facciano inconsciamente, quando provano pensieri ostili verso di noi.
Questo tipo di Ki produce effetti in coloro che presentano debolezze nell’aura o nei chakra, e spesso è definito vibrazione maligna, con ripercussioni a volte soltanto temporanee; le sue conseguenze, però, possono essere più durature se il soggetto è debole o in qualche modo aperto all’energia negativa, e se questa viene diretta in modo più energico e consapevole.

 

La mente e il campo di energia sottile sono influenzati anche da esperienze fatte nelle vite passate.
Tale effetto, chiamato karma, si manifesta nell’aura al momento della nascita, quando l’anima entra nel corpo.
Per tutto il corso dell’esistenza, il karma delle vite passate ci conduce a fare determinate esperienze, che, a loro volta, rafforzano la carica karmica nell’aura, che quindi si trasferirà nei chakra e, alla fine, nel corpo fisico.
Mentre esso avanza in profondità nel sistema energetico, i suoi effetti diventano sempre più marcati e, secondo se sia positivo o negativo, attirerà su di noi buona o cattiva sorte, e influirà in un modo o nell’altro anche sulle nostre condizioni fisiche.
Questa è la base della salute cagionevole e della malattia.

 

I pensieri negativi formulati dalla nostra mente o provenienti da vite passate, oppure ricevuti da altri, attirano o addirittura generano Ki negativo e influiscono sul campo energetico, ostacolando quello benefico e limitando il funzionamento degli organi del corpo. I guaritori curano generando Ki positivo e inviandolo nella zona dell’aura, dei chakra o del corpo, a seconda di dove si trova il Ki negativo, con lo scopo di trasformare quest’ultimo in energia positiva o di farlo uscire e disperderlo, agevolando così il naturale flusso del Ki sano. A prescindere dal metodo adottato, tutti i processi terapeutici o di miglioramento fisico e spirituale comportano l’eliminazione dal campo di energia di un individuo del Ki negativo e dei pensieri e sentimenti che lo hanno creato.
E' questo, il modo di procedere di tutti gli sciamani e guaritori del mondo: nonostante la grande varietà delle tecniche impiegate, lo scopo è il medesimo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


"Cerca e non troverai, non cercare e troverai immediatamente.
Fermati ed è lì. Corri e non è da nessuna parte."
tao

Albo Operatori
Albo Operatori Reiki e Cristalloterapia.

 

Corso Meditazione
Le tecniche dinamiche e statiche per eliminare tensioni e stress.

Certificazioni Reiki

 

Iter Formativo

 

Reiki Professionale

 

Il Reiki

 

Il Reiki di Mikao Usui nella sua profonda essenza tra la tradizione Giapponese e quella Occidentale, con alkaemia®.

 

Reiki entra in Ospedale in Italia

Primo Livello Reiki
SHODEN

Secondo Livello Reiki
OKUDEN

Terzo Livello Reiki
SHIHAN

Maestrato Reiki
SHINPIDEN

Tecniche Reiki Originali Giapponesi

 

Pratica Reiki

 

Reiki e Cristalli Maestri

 

Karuna Reiki Operatore

Karuna Reiki Master

 

Yoga

 

La disciplina che unisce il corpo e la mente in alkaemia.

 

Corso Yoga Integrale

Corso Yoga Sensible

Corso Slow Yoga

Corso YogaQi

Corso Yoga Light

Corso Yoga d'Estate

Corso Yoga Insegnanti

 

ilgiardinodeilibri
Libri Dvd e Cd musicali consegnati a casa.

Lettini Massaggio
Scopri i migliori lettini portatili per terapie a casa tua con alkaemia.

Sale Himalayano
Il sale non sbiancato e lavorato manualmente.
La Cristalloterapia
Introduzione al mondo dei cristalli.
Corso Cristalloterapia
La conoscenza del benessere attraverso l'uso dei cristalli
I gioielli dei Chakra
Per la nostra armonia interiore.

Reliquie del Buddha
Esposizione alle reliquie del Buddha.
Incontro con Sciamani
La conoscenza dei Wixarikà (Huichol) ad alkaemia
Perchè ci ammaliamo?
Il nostro Ki, i nostri pensieri ed il Karma.

La Cristalloterapia
Introduzione al mondo dei cristalli.
Corso Cristalloterapia
La conoscenza del benessere attraverso l'uso dei cristalli
I gioielli dei Chakra
Per la nostra armonia interiore.